Caricamento...

Antiquarium


ANTIQUARIUM NAZIONALE DI BOSCOREALE

“Uomo e ambiente nel territorio vesuviano”

Nel marzo 1991, è stato costruito a ridosso dello scavo della villa rustica ritrovata nel 1977 durante i lavori di costruzione delle palazzine Gescal, un Museo Antiquarium Nazionale a Boscoreale. Ubicato nella struttura realizzata dalla Soprin­tendenza Archeologica di Pompei quale sede per il Centro Elaborazione Dati (CED) su un’area messa a disposizione dal Comune di Boscoreale, ha la duplice funzione di Museo di Storia Naturale del territorio antico e Museo Archeologi­co territoriale. Il CED raccoglie e mette a disposizione degli studiosi numerosi dati scientifici e un’accurata documenta­zione fotografica su tutti i siti archeologici dell’area vesuvia­na. La costruzione di un Museo proprio a Boscoreale è l’epi­logo della lunga storia degli scavi privati e non, effettuati in quest’area vesuviana proprio dal momento della scoperta del Tesoro, nel 1895, in poi fino ai giorni nostri.
Il Museo illustra quale era la vita quotidiana dell’ambiente vesuviano in età romana e come l’uomo interagiva nell’u­tilizzazione economica del territorio ai tempi della grande eruzione del Vesuvio nel 79 d.C. che seppellì gran parte delle sue pendici distruggendo le fiorenti città di Pompei, Erco­lano e Stabia, trasformando in un deserto l’intera regione, all’epoca una delle più prospere d’Italia.
Ricco di ville sontuose, città fiorenti, di abbondante e varie­gata flora e fauna, di corsi d’acqua, fertilissimo e densamente popolato, il territorio che va da Napoli a Sorrento è l’oggetto principale di questo Museo dalla forte connotazione didattica grazie ai suoi pannelli esplicativi e alle fedeli ricostruzioni della vita del tempo.
Nella I sala il percorso si snoda in un itinerario dal mare al monte, passando per la pianura e la fascia collinare, in un immaginario viaggio dalla foce del fiume Sarno fino alla vetta del Vesuvio.
Si alternano reperti originali e copie fotografiche, posizionate seguendo il percorso che va dal mare al monte, provenienti da tutto il territorio vesuviano, raccolti per contenuto, per raccontare meglio la vita quotidiana, gli usi e le consuetudini di questi nostri antenati. Quattro pannelli ricostruiscono l’ambiente dell’epoca con flora e con fauna:

1. un tratto della foce del fiume Sarno vista dal mare

2. un tratto di pianura lungo il fiume Sarno verso l’interno

3. un paesaggio collinare

4. un bosco sul Vesuvio

Nella II sala sono esposti i principali rinvenimenti archeologici avvenuti in tempi passati e recenti nel territorio di Boscoreale, disseminato di ville che univano spesso la funzione di azienda agricola a quella di residenza estiva, talvolta molto lussuosa. Ne furono scoperte più di cento disseminate alle pendici meridiane del Vesuvio, proprio a ridosso di Pompei e Stabia. Le più note ville di Boscoreale sono:

1. Villa della Pisanella o delle argenterie

2. Villa di P. Fannio Sinistore

3. Villa di N. Popidio Floro

4. Villa rustica in località villa Regina

5. Villa di M. Livio Marcello

6. Villa di via Casone Grotta

7. Villa del fondo D’Acunzo

8. Villa del fondo Antonio Prisco

Nello scavo vicino si può visitare la villa rustica ritrovata nel 1977 e che conserva tutte le strutture di un’antica fattoria romana distrutta e sepolta dall’eruzione del Vesuvio nel 79 d.C. Il piano di calpestio dell’area archeologica è proprio il piano di campagna dell’epoca, che conserva le tracce lasciate nel suolo dalle piante che vi si coltivavano. Per la prima volta si è ripiantato attorno alla casa un vigneto in tutto identi­co all’antico, accanto ai calchi delle antiche radici delle viti. E’ un tipico esempio di organizzazione agricola del contado vesuviano con tutti i suoi squilibri nella distribuzione della proprietà fondiaria e della ricchezza.

Da “Il Tesoro di Boscoreale” di Lucia Oliva e Adriano Conato
Il quaderno edizioni, Boscoreale 2016
Città Nostra Odv

____________________________________________________________________________________________________________________________

Experience: Visita guidata. Time: 1 h 30 min

Acquista

 

Vedi mappa